HomeSu di meLibro degli ospitiPoesieFotoArticoliAmici PoetiRecensioniFotopoesieBlog-La voce della poesiaAutori vari
DELL'INDICIBILE E ALTRO
EMOZIONI DELLA SCRITTURA
Libro degli ospiti
BENVENUTI  ! 



















Raffaele Piazza
2016/11/22 21:48:57
Atmosfera propria del mistero, del sogno. Piacciono quei "versi bianchi". E i cavalli e le fragole sognate.
Raffaele Piazza
2016/11/22 21:42:03
Alessia esce dal sogno




Apre l'azzurro degli occhi

ragazza Alessia nel folto

del letto di dicembre.

Fuori del cielo prealbare

una lattescente tinta


di mistero. Silenzio infinito.

Poi dei gabbiani i versi

bianchi nel gridare:

attenzione!!! A poco a poco

del giorno il sipario

si apre. Dal sogno esce

Alessia (c'erano cavalli

candidi e fragole).

Squilla il telefono:

è Giovanni.



Raffaele Piazza


Amministratore
2016/11/17 22:19:18
Originalità nella metafora dei pensieri come uccelli di platino.
Bello questo pregare stando a letto mentre squilla il telefono.
Raffaele Piazza
2016/11/17 22:11:17
Alessia prega







Aria azzurromattinale a invadere

di Alessia l'anima. Sembiante d'aria

polita nello scorgere il cielo e

dei baci la storia. Si fa il segno

della croce ragazza Alessia nel

tepore del letto. Pensieri pari

a rondini di platino tra le ave Maria

e i Padre Nostri del Rosario.

Squilla il telefono, è sola in casa

Alessia e non risponde. Finisce la

preghiera. Poi dolce e ridente

a Giovanni telefona.




Raffaele Piazza

Raffaele Piazza
2016/11/06 21:56:09
Stupendo l'incipit, con quei segnali dal mare. La vita e le sue resurrezioni.
Lo stupore che sprigionano questi versi, a donare emozioni.
Raffaele Piazza
2016/11/06 21:50:07
Alessia nel folto della vita







Attimi belli nel trarre segnali

dal mare per ragazza Alessia

a leggere delle onde il libro

per resurrezioni ad ogni passo.


Dal mare alla vita breve è

il percorso nell'iridato stupore

di Alessia tra esami, paghetta,

fidanzato, viaggi, fiori. A poco

a poco declina il giorno

(luce scompare e accende

Alessia della speranza la


lampadina in tersa bellezza

delle allo specchio sue forme).




Raffaele Piazza
Amministratore
2016/11/01 12:20:20
Bellissima definizione di anima nell'incipit.
Acrobazia di parole in una: rosapescaalba.
Alessia si rifugia nella preghiera perché "funzioni" (anche se non si è esauditi secondo il proprio desiderio o capriccio).
Raffaele Piazza
2016/11/01 12:05:49
Alessia e il primo novembre







Chiaro mattino e i santi nella camera

della mente di Alessia. Alessia crede

nell'infinito della mente azzurra o anima.

Attimi rosapescaalba. Preghiera di

Alessia, vestita nella cameretta:

"Madonnina fa che non mi lasci!!!".

E squilla il cellulare: Ciao Alessia,

fatti bella che vengo e facciamo

l'amore", dice Giovanni.

Trasale Alessia. Allora ha fatto

effetto. Il cielo è azzurro. Limpida

l'aria. Sottesa alla felicità del

Canzoniere di Petrarca lo studio

per l'esame in tasca.




Raffaele Piazza
Amministratore
2016/10/26 21:47:33
Atmosfera campestre in questi versi, spesso preferita dal Nostro.
Tessere atmosfere di sogno ad occhi aperti - dice il Poeta - e nel lettore crea emozioni nell'entrare in scena la vita.
Raffaele Piazza
2016/10/26 21:38:53
Alessia e il verde dell'edera







Attimi per Alessia nella contemplazione

del verde dell'edera sul muro frontale.

Nell'intensificarsi della tinta dagli occhi

di ragazza Alessia all'anima di diciotto

grammi. Entra in scena la vita nel colore

leggero delle gemme a tessere atmosfere

di sogno ad occhi aperti per dell'amore

la camera dove farlo con Giovanni

con l'edera in un rigo di pensiero. Tornano

le foglie nell'erbario di un esistere

di Alessia.



Raffaele Piazza
48 voci totali 1  2  3  4  5 
Aggiungi un nuovo messaggio
Nome*
E-mail
URL
Messaggio*
Per favore, digitate il codice di conferma visualizzato sull'immagine*
Ricaricare immagine



Home|Su di me|Libro degli ospiti|Poesie|Foto|Articoli|Amici Poeti|Recensioni|Fotopoesie|Blog-La voce della poesia|Autori vari